[an error occurred while processing this directive]

Diario

NOTIZIE

“Desperate Housenaufraghe”

Giorgia e Roberta alle prese con la spesa: poco “dinero” e poco “tiempo”

23-04-2011 14:07

“Desperate Housenaufraghe”

Le piratesse dei Caraibi, come dice Giorgia, si avvicinano a Cayo Chachauate. La Palmas fa notare a Roberta che non c'è qualcuno che va a fare la spesa da lei, sono bensì loro ad andare a farla. Alcune capanne con il tetto di foglie di palma catturano la vista delle naufraghe che stanno sbarcando sull'isola, Roberta si preoccupa di non riuscire a scorgere alcun banco di frutta. Le ragazze si aspettavano un mercato e invece si trovano di fronte un villaggio di pescatori, dove qualcuno vende prodotti fatti in casa. Correndo in fretta e furia le ragazze si catapultano verso gli abitanti dell'isola chiedendo loro dei "gamberos". Qualcuno sembra avere qualcosa di interessante in una tinozza, ma il costo è troppo elevato e Roberta decide di soprassedere. Le due naufraghe provano a chiedere della frutta a una signora seduta su una sedia all'ombra di un albero, la quale le dirotta dall'altro lato dell'isolotto. La corsa frenetica delle ragazze attira l'attenzione di un gruppo di bambini che le segue in fila. Roberta continua a chiedere agli abitanti sbigottiti dove può trovare della frutta: "Mango, papaya, cocomero, melon". Nessuno sembra comprendere e le due continuano a girare in tondo tra le case dei Garifuna. Nel frattempo Laerte e Thyago pensano sia il caso di andare a pesca. Il brasiliano non sembra sentirsela e il compagno si offre di andare per primo, mentre Thyago resta a fare il bucato. Le ragazze hanno trovato qualcuno disposto a vendere loro da mangiare. Chiedono piadine, uova, anguria, cioccolato e cocco. Dopo essere riuscite ad assicurasi quattro pezzi di anguria e un cocco secco, le due scovano finalmente la traduzione in spagnolo della parola gamberi, ossia camarones. Si fanno quindi mettere da parte dei gamberi, del pesce e del platano. Arriva il momento de la cuenta. La signora che ha procurato loro le provviste fa un rapido calcolo e conclude, seicento Lempiras. Un no prolungato fuoriesce all'unisono dalle ugole delle due naufraghe, che chiedono di togliere dalla spesa il pesce e i platani e cercano di spiegare di avere a disposizione solo centocinquanta lempiras. Saltellando freneticamente Roberta chiede disculpa per non avere dinero e Giorgia aggiunge che non hanno neanche tiempo. Nel frattempo la commerciante è rientrata in casa e ne riesce poco dopo consegnando una busta con una piccola quantità di gamberi, tale da permettere alle acquirenti di non sforare il budget. La signora sembra aver intuito la particolare situazione in cui sono le ragazze e decide di regalare loro anche i quattro platani, riportando in casa solo il pesce fritto. "Gracias" urlano entusiaste Giorgia e Roberta, dopo aver chiesto conferma di poter prendere effettivamente tutto per la cifra pattuita. La Allegretti consegna il denaro alla signora, poi le due si fiondano su di lei a ringraziarla con un abbraccio. La gentile signora saluta le naufraghe augurando loro suerte. Prima di andare le ragazze riescono anche a farsi dare una bibita in lattina, poi corrono verso la barca. Roberta non ha ancora finito, chiedendo un frettoloso permesso raccoglie da un tavolo un pezzo di qualcosa da mangiare e lo mette in bocca prima ancora di vedere cosa sia. Salite in barca le due sistemano la spesa esprimendo tutta la loro soddisfazione per essere riuscite a portare a casa molto cibo. Gridando "Evviva l'Honduras", Roberta saluta l'isola di Chachauate e parte con l'amica alla volta di Cayo Paloma. Le casette di Cayo Chachauate diventano sempre più piccole mentre la barca si allontana e le due naufraghe continuano a compiacersi della loro spesa. La Allegretti aggiunge di provare piacere nell'entrare a contatto con la gente, nel comunicare.

Per vedere questo e tutto il resto, vi invitiamo a seguire il Day Time di oggi, in onda alle 19.05 su Rai Due!

[an error occurred while processing this directive]