[an error occurred while processing this directive]

Diario

NOTIZIE

“Quante ne abbiamo passate”!

Seduti davanti al fuoco Giorgia e Laerte riflettono sulla avventura che sta per concludersi, mentre Eleonora ricostruisce il “tempio”

19-04-2011 13:40

“Quante ne abbiamo passate”!

Nella notte di Cayo Paloma i Naufraghi hanno deciso di mangiare un cocco. Eleonora si propone di aprirlo, ma gli altri sembrano scettici sulle sue possibilità. Laerte dà l'assenso ma puntualizza: "Basta che non ce metti n'ora e un quarto". Eleonora si mette a lavoro. Mena qualche fendente col coltello, mandandolo ad incastrarsi nel frutto. Poi prova a mandare la lama più a fondo colpendola con una pietra che, poco dopo, si rompe. Quindi ci prova con un sasso tondo e grosso, e poi ancora sbattendo il cocco, con il coltello incastrato, direttamente al suolo. "L'apertura del cocco più lenta del west", commenta Roberta, mentre la Brigliadori si dà ancora da fare. Laerte consiglia di seguire le indicazioni di Thyago, ma Eleonora ritiene che non ci sia fretta. Ancora colpisce il coltello sul manico, come fosse uno scalpello, finché, esausta, consegna il cocco a Thyago.

Roberta non vuole lasciare l'isola e ha paura di farsi prendere dalla malinconia. Giorgia le dice che questo è invece il tempo di pensare al futuro, di fare progetti. "Adesso arriva il tempo della festa", conclude la Palmas. Eleonora ha deciso di ricostruire il suo tempio, visto che quello precedentemente messo in piedi è rimasto a Playa Uva. Nel bel mezzo della notte comincia a spostare pietre per sistemarle nella zona prescelta nell'ordine giusto per ricostruire un perfetto luogo di meditazione. Seduti davanti al fuoco Giorgia e Laerte riflettono sulla avventura che sta per concludersi. "Quante ne abbiamo passate", dice Laerte, elencando poi i luoghi e gli avvenimenti salienti che hanno caratterizzato la loro esperienza. Giorgia si chiede invece se tutto questo mancherà loro. Il compagno le dice che, secondo lui, la mancanza non la sentiranno subito, bensì quando sarà passato un po' di tempo. Mancherà più che altro l'idea, secondo Giorgia, come di una cosa che non tornerà più. Laerte conferma: "Come la scuola". Nel frattempo, affrontando un forte vento, Eleonora continua a sistemare le pietre che comporranno il suo tempio. Terminato il lavoro si volge controvento e inizia ad alzare entrambe le braccia disponendosi a croce. Una posizione simile a quella con cui, il mattino dopo, saluterà l'alba di Cayo Cochinos.

A più tardi per nuove anticipazioni sul Day Time di oggi dell'Isola dei Famosi!

[an error occurred while processing this directive]