Scatti di scena

Luca Bottai

Marco Foschi

È un biologo brillante, che guida un progetto di ricerca per l’acquisizione di fonti di energia alternativa. La sua ambizione è temperata da una visione limpida e rigorosa del mondo: il pianeta va rispettato ‐ insomma, è un convinto ambientalista. Prima che il suo progetto arrivi al termine, la piattaforma a bordo della quale lavora esplode. Tutti i suoi colleghi muoiono. Luca si salva, anche se lo shock dell’incidente gli ruba la memoria.
Viene tratto in salvo da alcuni pescatori tunisini, che lo depositano in un villaggio davanti al mare. Qua Luca sopravvive a se stesso, passa le ore a guardare l’orizzonte marino, l’alba e il tramonto: una visione che lo commuove. Viene soprannominato “l’uomo venuto dal mare”. Una serie di incontri (con Rami Soliman, lo zio di un suo collega morto nella piattaforma, e con Elena Sollima, una giovane hacker giunta fin lì per catturarlo e riscuotere la taglia) gli procurano sollecitazioni che gli fanno recuperare labili visioni sul suo passato.
Grazie a questi flash Luca intraprende un accanito e spesso frustrante percorso di ricerca nei meandri della sua memoria, mentre fugge al fianco della bella hacker Elena, con cui stringe un’amicizia complice che forse può diventare qualcos’altro. Dopo averlo conosciuto, infatti, Elena se ne innamora e rinuncia alla ricchissima taglia su di lui, decidendo di non consegnarlo. Il loro viaggio accidentato (nel quale, a questo punto, entrambi sono bersagli) approderà là dove tutto era iniziato, all’isola d’Elba.

Rai.it

Siti Rai online: 847